Italiani

Oggi pensavo al concetto stesso di “italiano”. Se per ipotesi un individuo è considerabile italiano perché è nato in Italia, mi viene da pensare che quindi prima del 1861 non esistessero italiani. E dunque già l’aver inculcato il concetto di patria nel primo decennio del ‘900 deve essere stato uno sforzo immane. D’altronde c’era un […]

È crollato un ponte, diamine!

Non riesco a togliermi dalla testa la signorina che qualche giorno fa “stava facendo il suo lavoro” nell’annunciare le notizie sul traffico in radio. “[…] Tratto Chiuso tra Bivio A10/A7 Milano-Genova e Genova Aeroporto per lesioni alle strutture. […]”. Il primo pensiero è stato uno solo. Perché questa mania ormai divenuta prassi di dire le […]

Umani A, Umani B

Arrivo sempre tardi e quando arrivo in anticipo aspetto senza problemi. Arrivo tardi anche a scrivere queste righe su un fatto che mi ha fatto pensare un bel po’. Non ricordo nemmeno tanto bene i dettagli della vicenda, ricordo di una decina di bambini dentro una grotta, rimasti imprigionati a causa dei monsoni. Tutti i […]

Il Pozzo Nero

Arrivata in fondo al pozzo puoi decidere di spezzarti le unghie e sfasciarti piedi e ginocchia per risalire le pareti umide e viscide. Oppure sederti. Qui sotto l’acqua é stagnante e puzza ma rispetto alla frenesia degli uomini che c’é la fuori e il loro odore di carne morta, questo é il paradiso. Sono caduta […]

Gli atleti della quotidianità

Gli atleti della quotidianità sono pronti ai blocchi di partenza, con le loro pantofole. Hanno pigiami colorati, qualcuno è in mutande, qualcuno ha una tuta da ginnastica vecchia che usava forse alle Superiori. Qualcuno, nonostante l’età, ha un peluche o un pezzettino di stoffa in mano, altrimenti, non riescirebbe a dormire. Ognuno ha qualcosa di […]